Siamo qui per voi!

I nostri orari di apertura:
Lun-Ven: 08:00 - 16:00

Per fissare un appuntamento:

☎ +43 (0)1 89 46 330

✉ wien[at]vivaneo.at

Saremo felici di parlare con voi!

Le probabilità dell'inseminazione artificiale, come FIVET, inseminazione o ICSI

Per misurare la percentuale di riuscita, ci si può basare sul tasso di gravidanza, ma soprattutto sui tassi di natalità. Infatti, l'obiettivo è la nascita di un bambino. Sfortunatamente, l'inizio della gravidanza non è garanzia di una nascita. Tuttavia, più la gravidanza è avanzata, maggiore è il tasso di successo.

Probabilità di una gravidanza "regolare"

Uno dei fattori principali per una gravidanza di successo è l'età della donna, o dei suoi ovociti. Ad esempio, le donne di età inferiore ai 35 anni che hanno rapporti sessuali regolari, nei primi mesi hanno una probabilità di rimanere incinte dell'80 percento. Dopo un anno, il tasso sale al 90 percento. Per il restante 10 per cento, quindi per chi non rimane incinta durante questo periodo e in queste condizioni, si deve ipotizzare una subfertilità, cioè una fertilità ridotta. Se dopo circa 6-12 mesi non si verifica una gravidanza, è utile sottoporsi ad una visita presso una clinica per la fertilità e chiedere consigli.

Percentuali di successo e dati relativi all'inseminazione artificiale

Per avere percentuali di gravidanza e di nascita veritiere, è di grande importanza la composizione del gruppo di pazienti studiato. Infatti, con l'aumentare dell'età, la probabilità di gravidanza diminuisce, anche con trattamenti di fertilità.

Fecondazione in vitro (FIVET) - Probabilità

  • L'Annuario DIR 2017 mostra un tasso di gravidanza medio in caso di FIVET per trasferimento di embrioni ad un'età media delle donne di circa 36 anni, di quasi il 35%.
  • Secondo il DIT, le trentenni hanno una percentuale di successo maggiore, con il 40%, rispetto al tasso di gravidanza nelle donne di 42 anni che è solo del 20% in caso di trasferimento di embrioni (Figura 1).
  • La probabilità di avere un bambino è quindi molto diversa a livello individuale e ammonta a circa il 20-30% per un trattamento FIVET. Il DIR mostra un tasso di natalità medio del 22,5%.
  • Se a causa del fallimento del trattamento o della perdita della gravidanza primaria sono necessari trattamenti ripetuti la probabilità di successo legata al ciclo rimane per i 6 cicli successivi quasi invariata. Considerando diversi trattamenti, è possibile rappresentare il cosiddetto tasso cumulativo di gravidanza, che promette anche maggiori possibilità di successo: dopo 4 cicli FIVET il 60-70% delle donne rimane incinta (66% secondo il DIR).
    In questo contesto, circa il 20% dei trattamenti FIVET porta a gravidanze gemellari.

Inseminazione intrauterina (IUI) - Probabilità

  • Il tasso di successo in caso di inseminazione è inferiore a quello della fecondazione in vitro. Perchè l'inseminazione abbia successo, devono essere rilevabili almeno 5 milioni di spermatozoi progressivamente mobili dopo il ritrattamento dell'eiaculato. Poiché il tasso di natalità dopo i trattamenti di inseminazione artificiale è solo dell'8-9%, la procedura deve essere eseguita solamente in caso di pazienti ideali. Le pazienti di età superiore ai 40 anni non sono più idonee a sottoporsi a un trattamento di inseminazione a causa dell'età, che riduce la possibilità di una gravidanza.

Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) - Probabilità

  • ICSI: secondo il Fondo IVF Austria, il tasso di gravidanza dopo iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi è di poco inferiore al 35%. Nella terapia ICSI, la cellula spermatica viene introdotta direttamente nel citoplasma (ooplasma) di un ovulo.

Crioconservazione - Probabilità

  • Crio: secondo il Fondo IVF Austria, il tasso di gravidanza per l'inseminazione artificiale dopo crioconservazione supera il 33%. ((Figura 1 dall'inserto))

Possibilità individuali di fertilità

Oltre al tasso di gravidanza e natalità medi, le coppie che desiderano figli devono comunque considerare la propria situazione personale per valutare le prospettive di successo. Per una valutazione realistica della possibilità di dare alla luce un bambino, una clinica per la fertilità può essere di aiuto. Uno dei fattori più importanti è sempre l'età della donna e dei suoi ovuli.

Si può presumere che l'età media sia relativamente alta nella maggior parte dei centri tedeschi per la fecondazione in vitro, con alcune eccezioni. Nelle cliniche del gruppo VivaNeo ci sono lievi differenze nella composizione dei gruppi di età (Figura 2). I successi dei trattamenti, sono superiori ai risultati del DIR raccolti a livello nazionale, e ai risultati medi del Fondo IVF austriaco. ((Figura 2 dell'inserto))

Cliniche per la fertilità

L'obiettivo a cui puntiamo nelle nostre cliniche è identificare possibili fattori di rischio per la gravidanza e ridurre al minimo il rischio di aborto, così da raggiungere un alto tasso di natalità e assistere i pazienti che desiderano diventare genitori. Il gruppo VivaNeo è al di sopra dei risultati nazionali del DIR per successi del trattamento.

Serata informativa gratuita

registrarsi qui

Registrazione serata informativa gratuita

Primo colloquio di persona

registrarsi qui

Registrazione prima colloquio